Globalmagazine

DPCM e colori regionali: giallo, arancione, rosso, per ogni colore una soluzione!

In piena seconda ondata di Covid-19, con l’incertezza che regna sia tra i cittadini sia tra le imprese italiane, è arrivata la definitiva suddivisione per colore delle regioni italiane. In particolare, ecco le limitazioni dell’ultimo DPCM in ordine crescente di gravità e le relative regioni di pertinenza:

Regole nelle zone GIALLE: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto, Province di Trento e Bolzano
✅Limitazione della circolazione delle persone, coprifuoco, dalle 22 alle 5.
✅Ritorno autocertificazione e per uscire dopo le 22 occorrerà provare di doverlo fare per ragioni di lavoro, necessità e salute.
✅Chiusura dei musei e delle mostre.
✅Didattica a distanza al 100% per le scuole superiori, salvo attività laboratori in presenza; per le scuole elementari e medie e per i servizi all’infanzia attività in presenza.
✅Nelle giornate festive e prefestive chiuse le medie e grandi strutture di vendita, ad eccezione delle farmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.
✅Coefficiente di riempimento massimo del 50 per cento sui mezzi pubblici di trasporto.
✅Chiusura di bar e ristoranti alle 18, resta l’apertura per il pranzo della domenica.
✅Chiusura dei corner scommesse e giochi nei bar e nelle tabaccherie.
✅Fortemente raccomandato a tutti, per tutto l’arco della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio o per motivi di salute.

Regole nelle zone ARANCIONE: Puglia e Sicilia
✅Vietato ogni spostamento, in entrata e in uscita, dalla Regione (salvo che per comprovate esigenze di lavoro, salute e urgenza). Saranno consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita, e sarà consentito il rientro nel proprio domicilio o nella propria residenza.
✅Vietato ogni spostamento in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili nel proprio comune.
✅Sospese le attività dei servizi di ristorazione, fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Escluse le mense, il servizio catering e la ristorazione a domicilio.

Regole nelle zone ROSSE: Lombardia, Piemonte, Val d’Aosta e Calabria
✅Vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e anche all’interno del territorio stesso (sempre salvo necessità e urgenza).
✅Chiusi i negozi al dettaglio, tranne alimentari, farmacie, edicole.
✅Chiusi i mercati di generi non alimentari.
✅Chiusa l’attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie: resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle ore 22 la ristorazione con asporto.
✅Sospese le attività sportive, anche svolte nei centri sportivi all’aperto.
✅E’ consentito svolgere individualmente attività motoria (passeggiate) in prossimità della propria abitazione, nel rispetto delle distanze.
✅Attività scolastica in presenza solo per scuola dell’infanzia, elementare e prima media.

Il colore assegnato alla propria regione dipende da 21 parametri e potrà variare a seconda dell’andamento dei contagi; in ogni caso però, è bene prepararsi a qualunque tipo di scenario, soprattutto se in zona gialla, in modo da affrontare con meno preoccupazioni le inevitabili limitazioni e disagi.

Per prima cosa dunque occhio allo Smart Working, modalità di lavoro che dovrà comunque essere preferita dove possibile; potete inoltre approfittare di questo particolare momento per avviare il tanto desiderato upgrade del gestionale della vostra azienda, adottando un nuovo, efficace nonché molto più produttivo software ERP; ultima, ma non per importanza, la possibilità di dare un vero e proprio boost alle vostre vendite online tramite la Marketing Automation da integrare nel vostro e-commerce.

Per queste ma anche per altre e più specifiche richieste di consulenza non esitate a contattarci: anche questa volta non abbiamo alcuna intenzione di lasciarvi da soli!

CONDIVIDI

Vedi anche

Smart Working Globalsystem

Smart Working, dalla crisi del Coronavirus un’opportunità per le aziende

Abbiamo già affrontato in questo articolo il tema dei danni collaterali che l’epidemia di Coronavirus, …